Home

Presentazione
Presentazione Forno Lavatoio Attività Stampa Pomatt

 

 


I TERRIERI di BIGORIO

La storia

Il Comitato

Contatti


Le origini della Corporazione dei Terrieri di Bigorio non sono documentate più di quelle di altre

istituzioni simili; solo in Capriasca, risultano a tutt’oggi le associazioni di Terrieri di Cagiallo e

Sarone, Campestro, Lopagno, Almatro, Bettagno, Pezzolo e Vaglio.

In un articolo di Gemma d’Urso, apparso su Azione del 6 dicembre 2010, si trovano alcune

interessanti informazioni al riguardo, che riportiamo di seguito:

«In Ticino, le corporazioni dei terrieri sono nate in reazione a quelle dei patrizi e la loro origine

risale verosimilmente al 1500 – spiega Paolo Ostinelli dell’Archivio cantonale –. Si trattava di

associazioni parallele ai più diffusi patriziati e, in qualche modo di un fenomeno locale ancora

vivo oggi in alcuni comuni».

Ma perché sono così difficilmente censibili? Lo abbiamo chiesto ad Otto Minoli della Sezione

degli enti locali a Bellinzona: «i terrieri – dice – non si sono mai costituiti in enti pubblici e non

disponiamo quindi di un elenco di quelli ancora esistenti sul nostro territorio. Al contrario, i

patriziati sottostanno ad una legge cantonale rivista nel 1995 e sappiamo così che ce ne sono

tuttora 210 di cui la maggior parte nel Sopraceneri e in particolare in Leventina».

I terrieri non si sono mai costituiti in enti pubblici e non esiste nessun elenco cantonale delle

corporazioni.

Una lista delle “famiglie terriere” di Bigorio fu redatta nel 1903, e della Corporazione attuale

fanno parte di diritto i discendenti di quelle famiglie, residenti in Bigorio o ivi proprietari di beni

immobili.

Nel 2010, la Corporazione dei Terrieri di Bigorio si è dotata di un nuovo statuto, con il quale ha

definito il proprio scopo ne “la conservazione dello spirito di buon vicinato, l’efficace governo dei

beni comuni di cui è proprietaria e il suo relativo buon impiego a favore della comunità”

Le proprietà del Terrieri di Bigorio sono costituite dal forno a legna, e dal lavatoio.

Il forno a legna è situato nel nucleo di Bigorio, è stato ripristinato negli scorsi anni e ancora oggi

viene usato per la produzione di pane e dolci in occasioni particolari come la ricorrenza di San

Valentino.

Il lavatoio pubblico, il cui uso è stato ormai da anni soppiantato dalle moderne lavatrici, rimane una

testimonianza preziosa di un’epoca in cui anche le attività domestiche come cuocere il pane o

lavare i panni costituivano un motivo di aggregazione attorno ai beni comuni, dei quali

associazioni come la Corporazione dei Terrieri servivano a garantire “l’efficace governo”.


Comitato

Presidente: Daniele Stampanoni

Segretario e cassiere: Sergio Stampanoni

Vicepresidente: Matteo Menghetti

Membri: Giancarlo Stampanoni, Angelo Stampanoni


Contatti

Presidente: Daniele Stampanoni, Via Campagna, 6954 Bigorio, 091 943 56 28, daniele.stampanoni @ bluewin.ch

Segretario e cassiere: Sergio Stampanoni, Via Campagna, 6954 Bigorio, 079 579 44 28, seostampa @ bluewin.ch

mail: contatto chiocciola terrieribigorio punto ch


 
Informativa sulla Privacy e sui Cookie: http://www.shinystat.com/it/informativa_privacy_generale_free.html